L’esonero spetta solo per la casa di residenza ai contribuenti che hanno compiuto 75 anni entro il termine di scadenza del pagamento del canone Rai o alla data in cui viene attivato l’abbonamento. Il richiedente non deve convivere con soggetti diversi dal coniuge che siano titolari di un reddito proprio. Il limite reddituale massimo per ottenere l’esonero è di 6713,98 Euro annui, ovvero 516,46 euro per 13 mensilità (modello CUD).
 
Per informazioni rivolgersi all’Ufficio Servizi Sociali nei giorni di lunedì dalle 11.30 alle 13.00 martedì dalle 16 alle 17 o giovedì dalle 14.00 alle 17.00 previo appuntamento.